Volo in ritardo o trasferimento mancato – il problema è grande. Ma non devi disperarti di rabbia. Scopri di seguito, a quale compenso hai diritto per un volo in ritardo e come puoi richiedere un rimborso.

Chi ha già vissuto questo momento sa quanto sia spiacevole: tutto pronto per la partenza, ma l’orario sul tabellone cambia e si accumula ritardo. Nei casi più gravi questa situazione causa importanti disagi ai viaggiatori.

I frequent flyer conoscono bene questo momento. Il problema è grande, perché alla fine non aumenta solo il tempo di attesa in aeroporto, ma anche il tempo di arrivo alla destinazione. Conseguenza: nuovi orari, trasferimenti da cambiare, hotel da contattare e con costi aggiuntivi non preventivati. Ma lo sapevi che hai diritto al rimborso ritardo aereo? Qui di seguito vedrai troverati tutte le informazioni necessarie per capire quando i passeggeri hanno diritto ad un rimborso e come ottenerlo.

Richiedi qui il tuo rimborso

rimborso ritardo aereo

Rimborso ritardo aereo

In breve, se il tuo volo ha almeno 3 ore di ritardo, ed è colpa della compagnia aerea, hai diritto ad un rimborso per il ritardo aereo. Le condizioni che determinano il risarcimento economico, che spiegherò più dettagliatamente in seguito, sono regolamentate da un decreto sui diritti dei passeggeri dall’UE 261/2004. Diamo un’occhiata in dettaglio a come far valere i propri diritti e ottenere un rimborso economico.

Cosa fare in caso di ritardo del volo? | Risarcimento | I tuoi diritti | Chi può aiutarti

rimborso ritardo aereo

Rimborso ritardo aereo – Cosa fare in caso di ritardo del volo?

Soprattutto con i pacchetti turistici, è particolarmente fastidioso se l’aereo ha un ritardo. A maggior ragione se gli orari del volo non sono ottimali e l’arrivo e la partenza sono calcolati per sfruttare al meglio anche solo pochi giorni di vacanza. Si pone rapidamente la questione se anche un pacchetto vacanza sia coperto dalla legge per ottenere un risarcimento per i ritardi dei voli. La risposta è molto chiara: sì. Per far valere i tuoi diritti, troverai innumerevoli esempi su internet su come fare ad ottenere un rimborso per i ritardi dei voli. Una delle prime cose da importanti da fare è lasciare che la compagnia aerea certifichi la causa del ritardo e allegare anche documenti, come foto, biglietti e ricevute. Inoltre, è sempre utile scambiare i propri contatti con altri passeggeri. Anche se non sei sicuro all’inizio se hai diritto al risarcimento per i ritardi dei voli, questi sono i primi passi da fare in ogni caso.

rimborso ritardo aereo

Rimborso ritardo aereo – Entità del risarcimento per il ritardo del volo

Come accennato all’inizio, il regolamento UE sui diritti dei passeggeri entra in vigore solo quando il normale orario di arrivo è stato superato di almeno tre ore. Quindi puoi facilmente capire se hai diritto a un risarcimento economico per il ritardo del volo oppure no. L’importo del risarcimento dipende interamente dalla lunghezza del tuo volo. Le brevi distanze, vale a dire le destinazioni con una distanza inferiore a 1.500 chilometri, saranno rimborsate con un ritardo corrispondente di € 250 per passeggero. I voli a medio raggio con una distanza fino a 3.500 chilometri prevedono un rimborso per un ritardo aereo di € 400 per passeggero. Per lunghe distanze da 3.500 chilometri, viene fatta nuovamente una distinzione: se il ritardo oscilla tra le 3 e le 4 ore si possono ottenere € 300 di risarcimento. Se si atterra con più di 4 ore di ritardo, il rimborso ammonta a € 600.

Importante: il costo del biglietto aereo non ha importanza in termini di compensazione per i ritardi dei voli.

rimborso ritardo aereo

Rimborso ritardo aereo – Questi sono i tuoi diritti

Di seguito ho riassunto tutti i dettagli necessari per il rimborso per i ritardi dei voli:

  • Se il tuo volo ha accumulato almeno 3 ore di ritardo, hai diritto a un risarcimento finanziario
  • L’importo di questa compensazione dipende dalla distanza del percorso

  • Per far valere i tuoi diritti di passeggero aereo, raccogli quante più prove possibili (foto, ricevute, conferma dei ritardi dei voli, ecc.)

  • In caso di ritardo puoi richiedere cosiddetti servizi all’aeroporto, che dovrebbero essere già forniti dalla compagnia aerea dopo 2 ore di ritardo

rimborso ritardo aereo

Chi può aiutarti

Far valere i tuoi diritti di passeggero sembrano piuttosto complicatio: spesso, le compagnie aeree trascinano  a lungo il processo di risarcimento, quindi puoi aspettare a lungo il rimborso per i ritardi dei voli. Chi ha poco tempo o non ha voglia di affrontare tutte le formalità, ma non vuole rinunciare al suo rimborso può appoggiarsi a siti specializzati nella tutela dei viaggiatori. I siti come AirHelp.it si occupano di tutto l’iter di richiesta risarcimento e di gestione della tua pratica. Quello che dovrai fare è rispondere ad alcune domande sul tuo volo in ritardo e fornire documenti necessari all’inoltro della richiesta come conferma di prenotazione, copia del check-in, dettagli del volo etc. Se hai subito un forte ritardo o il tuo volo è stato cancellato fai valere i tuoi diritti di passeggero e non rinunciare al tuo rimborso! 

Richiedi qui il tuo rimborso