Lingue di lava dalle forme stravaganti, spiagge di sabbia nera che contrastano con case bianche dalle finestre e porte verdi e le acque turchesi dell’Oceano Atlantico. Lanzarote è un’isola piena di affascinanti contrasti! I suoi 25 vulcani con i sentieri in pietra lavica formano dei paesaggi lunari pieni di colori astratti e forme uniche. I pittoreschi villaggi e le incredibili creazioni dell’artista più famoso di Lanzarote, César Manrique, rendono questa isola delle Canarie un vero e proprio esempio di integrazione dell’uomo con la natura.

Coloro che hanno già avuto la possibilità di visitare Lanzarote hanno già visto con i loro occhi la forza della natura e il calore dell’isola. Questa terra, pur essendo caratterizzata da paesaggi vulcanici e deserto ha un patrimonio naturale e faunistico così particolare e ben conservato da essere stata nominata riserva della biosfera dall’UNESCO. Lanzarote è una meta perfetta per chi ama la tranquillità, rilassarsi sotto al sole e immergersi nella natura più incontaminata! Per darvi un piccolo assaggio di ciò che questa meravigliosa isola ha da offrire, ecco qui la nostra selezione delle cose da vedere, da fare e le spiagge da non perdere!

Lanzarote: cosa vedere e cosa fare

 Parco Nazionale TimanfayaCésar Manrique e LanzaroteEscursioni e attività a Lanzarote

 Le spiagge più belle di Lanzarote

Il Parco Nazionale Timanfaya – la Montaña del Fuego di Lanzarote

Orari: 09 – 17.45/18.45 in estate

Prezzo Ingresso: adulti € 10, bambini € 5
Sconto 20% dopo le ore 15

Biglietti tour:  acquista online

L’attrazione principale dell’isola è il Parco Nazionale Timanfaya. Il vasato parco naturale occupa circa 50 km² della superficie dell’isola (845 km²  in totale). La strada per recarsi al parco è molto suggestiva e vi sembrerà di essere su un altro pianeta. La visita al parco è consentita solamente con una guida locale a bordo di un pullman turistico che vi porterà tra i sentieri rocciosi. Per preservare il delicato ecosistema che vive in questa riserva naturale non è possibile effettuare escursioni in autonomia, ma vi assicuriamo che il tour guidato vi saprà affascinare. Durante il percorso potrete vedere i tunnel scavati dalla lava durante le eruzioni terminate nel 1824. In alternativa potete scegliere un tour in sella ad un cammello.

lanzarote cosa vedere
Parco Nazionale Timanfaya

In cima alla Montaña del Fuego, sull’Islote de Hilario (dove partono i pullman) vi attende un’altra attrazione eccitante! Qui si trova il ristorante panoramico El Diablo, fortemente voluto e progettato dall’artista architetto Cèsar Manrique. Da qui potrete godere di una vista spettacolare su tutto il parco e il contrasto del mare all’orizzonte. Inoltre qui potrete assistere allo spettacolo dei geyser creati gettando dell’acqua in apertura nel terreno collegate ai tunnel vulcanici. Quello che succede dopo è destinato a togliere il fiato! All’interno della buca si trovano temperature incredibilmente alte, che fanno sì che l’acqua si riscaldi in pochi secondi e si innalzi in aria con un getto d’acqua impressionante. Il piatto più popolare del Diablo è la grigliata di carne e pesce, cucinata senza braci ma direttamente con il calore della terra sul barbecue naturale! Da non crederci!

César Manrique – un artista alla conquista Lanzarote

Fundación de César Manrique | Jameos del Agua | Jardin de Cactus

L’uomo che è più di chiunque altro ha contribuito in modo significativo a plasmare l’aspetto dell’isola è sicuramente César Manrique (1919-1992). L’artista architetto era originario di Arrecife, capoluogo di Lanzarote, e dopo aver terminato gli studi a Madrid e aver sperimentato la sua arte a New York decide di tornare sulla sua isola. Se Lanzarote è ancora un piccolo angolo di paradiso naturalistico, senza cartelloni pubblicitari lungo le sue strada, grandi hotel e palazzi è in gran parte merito suo. Molti degli angoli belli e degni di nota di Lanzarote sono stati creati da questo scultore e architetto e senza quresta grande personalità, l’isola vulcanica, non avrebbe mai mantenuto intatto il fascino unico che oggi possiede!

shutterstock_1088958554
Foto © Yuri Dondish / Shutterstock.com

Molte rotonde sono decorate con le sculture create dall’artista e le sue opere si possono trovare in tutta l’isola. Il suo amore per la sua terra natia l’ha visto protagonista di una battaglia artistica e culturale volta a conservare l’autenticità dell’isola e dei suoi elementi naturali. Per questo non si limitava a creare sculture e elementi ornamentali, ma si occupava anche della manutenzione degli edifici tradizionali dell’isola. Ha anche lavorato per far rispettare la regola secondo cui le case costruite a Lanzarote non dovrebbero essere più alte di tre piani, ancora oggi rispettata.

Fundación de César Manrique

Indirizzo: Taro de Thiche, Lanzarote

Orari: tutti i giorni festivi inclusi 10 – 18

Prezzo Ingresso: adulti € 8 bambini fino a 12 anni € 1

Sito ufficiale: www.fcmanrique.org

Merita una visita anche la Fondazione César Manrique, situata nell’ex residenza dell’artista. Tra i campi di lava nera si trova un palazzo sotterraneo progettato dall’architetto e caratterizzato da una scultura colorata. Quando Manrique ha iniziato la costruzione di questa singolare opera architettonica nel 1968, come base per la sua dimora ha usato le bolle di gas fossilizzate nella roccia vulcanica. Durante la visita alla fondazione i turisti possono attraversare il meraviglioso giardino arredato con elementi di design dell’epoca e adornato con mosaici e una piccola piscina. Inoltre, l’ultimo piano ospita una sala espositiva ben illuminata, dove si possono vedere dipinti di artisti prevalentemente spagnoli tra cui Picasso e Mirò. Prendendo la scala a chiocciola, finalmente arriverai sottoterra nel palazzo. Lì, le cinque bolle vulcaniche erano collegate tra loro attraverso passaggi che conducono in stanze uniche. Un’area ricreativa, una piscina e una piccola pista da ballo si trovano in questa splendida casa sotterranea.

lanzarote cosa vedere
Foto: © travelview / Shutterstock.com

Jameos del Agua

Indirizzo: Taro de Thiche, Lanzarote

Orari: tutti i giorni festivi inclusi 10 – 18.30

Prezzo Ingresso: adulti € 9.50 bambini fino a 12 anni € 4.75
Sconto 20% dopo le 15

Sito ufficiale: www.cactlanzarote.com

Tra le tante attrazioni di Lanzarote una delle più popolari è Jameos del Agua. Una grotta aperta con un ristorante, una piscina e persino una sala da concerto. Le cosiddette caverne d’acqua create da César Manrique rappresentano un vero punto d’interesse dell’isola. I visitatori scendono i gradini di legno e roccia vulcanica nel primo livello della grotta e incontrano un ristorante tra un sottofondo musicale, il verde, la luce e l’acqua blu. È possibile assaporare un piatto del delizioso ristorante mentre si gode di una splendida vista sul lago salato sotterraneo. Un’altra scala riconduce alla superficie e offre una vista sul Jameo Granda: una piscina con acqua cristallina, circondata da palme e un pizzico di atmosfera caraibica. Lì trovereta anche l’impressionante sala da concerto, che può ospitare 600 spettatori. Un’esperienza unica!

lanzarote cosa vedere
Jameos de l’Agua

Jardín de Cactus

Orari: tutti i giorni 10 – 17.45

Prezzo Ingresso: adulti € 5.80 bambini fino a 12 anni € 2.90

Sito ufficiale: www.cactlanzarote.com

Lanzarote è davvero diversa rispetto alle altre isole Canarie e tutti i fan dei cactus e delle piante grasse dovrebbero visitare il Jardin de Cactus almeno una volta nella vita. All’interno di questo giardino botanico ci sono oltre 1.400 specie di cactus e 10.000 esemplari di questa meraviglia floreale. Potrete passeggiare lungo diversi sentieri e scalinate in questo paradiso ed esplorare questo giardino dei cactus grande ben 5.000 m²! Inoltre, il giardino è stato l’ultimo lavoro del celebre César Manrique, risalente al 1991, un anno prima che l’artista morisse in un incidente d’auto.

Lanzarote cosa vedere
Jardin de Cactus

Cosa fare a Lanzarote? Escursioni e attività

Lanzarote non ha solo una varietà di attrazioni culturali da offrire, ma anche attività divertenti ed escursioni. I turisti che visitano i vulcani sopra menzionati nel Parco Nazionale di Timanfaya possono godersi una gita in cammello a Echadero de los Camellos con una splendida vista sui vulcani del parco nazionale.

Se non sei un vero fan dei cammelli ma preferisci vedere alcuni animali marini, dovresti assolutamente visitare l’Acquario di Lanzarote. Con le sue 22 vasche e centinaia di varietà di pesci, è il più grande acquario delle Isole Canarie. Il temibile pesce tigre, le razze e i simpatici pesci pagliaccio possono essere osservati all’interno dell’acquario. Inoltre ci sono anche tre vasche basse, dove i visitatori possono avvicinarsi e toccare con mano cetrioli di mare e stelle marine.

shutterstock_689777320
Caleta de Famara Foto © Gianluca Piccin / Shutterstock.com

Anche gli appassionati di sport acquatici non rimarranno delusi dall’offerta di attività, poiché Lanzarote è un paradiso per gli sport acquatici! L’acqua calda dell’Oceano Atlantico offre condizioni semplicemente eccellenti per tutti i tipi di sport acquatici: surf, vela, immersioni, pesca, jet ski, catamarano e molto altro! Mentre la costa meridionale è perfetta per il nuoto, le immersioni e lo snorkeling, la costa settentrionale è semplicemente perfetta per surf, windsurf e kitesurf. Intorno alla costa ci sono scuole di surf, vela e di immersioni con istruttori internazionali che parlano anche italiano. Un’altra esperienza indimenticabile è una sessione di immersione nel paradiso subacqueo cristallino dell’isola, dove potrai osservare innumerevoli pesci e barriere coralline.

Come raggiungere La Graciosa da Lanzarote?
Potete prendere il traghetto da Orzola con partenza circa ogni ora dalle 08 alle 19 (ultima corsa)
Prezzo traghetto a/r: adulti € 20 bambini fino a 11 anni € 11

Sito ufficiale: www.lineasromero.com

Se ti piace l’azione e vuoi vivere l’isola a ritmo incalzante, ma anche avere l’impressione di essere fuori dal mondo abitato, puoi prenotare un tour in jeep dell’isola La Graciosa. Su questa piccola isola distante 30 minuti di traghetto da Lanzarote ti sentirai parte della natura dell’isola. Qui non ci sono strade asfaltate, pochissime jeep di persone del posto e giusto un paio di negozietti. Il resto è tutto spiagge bellissime, dune di sabbia dorata, acqua cristallina e ovviamente vulcani! È un’esperienza straordinaria da non perdere!

shutterstock_342095723
Playa Las Conchas – La Graciosa

Le spiagge più belle di Lanzarote

Playa Chica | Playa Blanca| Playa Papagayo | Caleton Blanco | Charco de los Clicos

Nonostante le sue origini vulcaniche, l’isola ha molte spiagge splendide lungo i suoi quasi 100 km di costa. Ci sono circa 100 spiagge in totale, un terzo delle quali sono spiagge in sabbia bianca o dorata, un altro terzo sono spiagge vulcaniche di sabbia nera e il resto sono calette piuttosto rocciose non adatte al nuoto. Ma se state cercando spiagge incantevoli coperte di sabbia fine e accarezate da un’acqua cristallina, dovreste dirigervi verso la costa meridionale. Un vero paradiso vi sta aspettando nel sud dell’isola!

Playa Chica

Il centro turistico dell’isola, Puerto del Carmen, oltre a una vasta gamma di ristoranti, bar e negozi di souvenir, vanta una spiaggia infinitamente lunga. Ma la vera chicca a Puerto del Carmen è Playa Chica, una spiaggia idilliaca, una spiaggia romantica perfetta anche per gli amanti dello snorkeling. Per le famiglie con bambini, Playa Grande è la più adatta. Piccole baie interrotte da scogliere e coperte di acque calme si rivelano un luogo molto affascinante per rilassarsi al sole e persino per nuotare. La spiaggia più lunga di Puerto del Carmen è la Playa de los Poscillos con una lunghezza impressionante di quasi due chilometri. Qui potete aspettarvi una spiaggia con sabbia fine e acque calme e una splendida vista sulle montagne vulcaniche.

lanzarote cosa vedere
Playa Chica – Foto © CapturesFiona / Shutterstock.com

Playa Flamingo

Una delle più belle spiagge dell’isola è Playa Flamingo e si trova a Playa Blanca. La sabbia dorata e le acque meravigliosamente limpide invitano a fare il bagno e ad osservare i numerosi pesci che si possono vedere anche ad occhio nudo. Numerosi ristoranti, chioschi e bar offrono snack sono perfetti per una piccola pausa dal sole!

lanzarote cosa vedere
Playa Flamingo/ Playa Blanca

Caleton Blanco

Sulla costa settentrionale a pochi km da Orzola troviamo una delle calette più interessanti dell’isola: Caleton Blanco. Questa spiaggia di sabbia si alterna a rocce laviche che costeggiano tutta la strada che porta al parcheggio. Qui grazie alla naturale disposizione delle rocce si creano delle piscine naturali poco profonde con acqua cristallina e una temperatura perfetta. Per ripararvi dal vento potrete sdraiarvi in una delle fortezze in pietra nera che troverete lungo tutta la spiaggia.

lanzarote cosa vedere
Caleton Blanco

Charco de los Clicos

Uno dei simboli di Lanzarote è la singolare spiaggia di Charco de los Clicos. La famosa spiaggia in sabbia nera si trova sulle coste del villaggio El Golfo a Yaiza. La laguna è rinomata perché al suo interno tra le rocce e il mare si trova un piccolo lago salato verde smeraldo nato da un antico cratere vulcanico sprofondato. A causa della delicatezza del luogo e dell’ecosistema di alghe e organismi vegetali rari non è possibile fare il bagno in questa spiaggia o toccare l’acqua del lago salato.

lanzarote cosa vedere
Charco de los Clicos

Playa Papagayo – un angolo di paradiso

Abbiamo tenuto per ultima la spiaggia più spettacolare di Lanzarote, vale a dire Playa Papagayo. Questa spiaggia è un paradiso di insenature rocciose, sabbia chiara e mare trasparente. Comprende in totale sette spiagge di sabbia bianca, separate da rocce vulcaniche, perfette per una giornata indimenticabile in spiaggia. Le spiagge si trovano all’interno di una riserva naturale e per raggiungerle bisogna pagare l’ingresso alla riserva di €3 e percorrere una strada sterrata piuttosto lunga. Attenti alle buche! Dalle spiagge si può godere di una vista mozzafiato sulla vicina isola di Fuerteventura. Vi consigliamo di ordinare una cerveza o della sangria al chiringuito Casa el Barba e di godervi lo spettacolo del tramonto sul mare. Le sette spiagge includono Playa de Papagayo, Playa de Mujeres e Playa de las Colorados.

Lanzarote cosa vedere
Playa Papagayo

Quest’isola è una destinazione eccezionale anche per vacanze in famiglia e per chi non ama la frenesia di luoghi turistici molto affollati. I venti miti e le temperature medie di 25 gradi assicurano giorni pieni di sole e divertimento. Le temperature calde prevalgono durante tutto l’anno ed è sempre un buon momento per concedersi una vacanza alle Canarie. Ma se volete proprio vivere un’esperienza emozionante dovreste assolutamente volare a Lanzarote in primavera: l’isola è ricoperta da un magnifico manto verde delle piante da fiore!

Cerca un volo low cost per Lanzarote

Cerca un Airbnb a Lanzarote

Guarda le migliori offerte per le Canarie