Cosa vedere ad Amsterdam? La terra di Van Gogh è una città meravigliosa, dal fascino antico ma proiettata al futuro. Grazie alle sue bellezze architettoniche, ai musei, ai canali e ad una vita notturna perfettamente regolata e legalizzata,è una città adatta davvero a tutti.

La Venezia del Nord Europa. Così è anche chiamata Amsterdam. Capirne il motivo è facile: la città è un meraviglioso labirinto di caratteristici canali (che mantengono la città sopra il livello del mare) e piccoli ponti, con le tipiche case che si riflettono sulle acque e palazzi e musei degni di essere visitati almeno una volta nella vita. Ma cosa vedere ad Amsterdam? Dal museo di Van Gogh, passando dalla casa di Anna Frank, sino al sicuro e affascinanate quartiere a luci rosse, cosa vedere ad Amsterdam riempirà il vostro diario di viaggio!

Cosa vedere ad Amsterdam

Come arrivare  | Dove dormire | Come spostarsiCucina olandese

Amsterdam in 3 giorniAmsterdam in 5 giorni | Informazioni sui musei

Cosa vedere nei dintorni di Amsterdam 

Come arrivare ad Amsterdam

L’aeroporto di Amsterdam Schiphol è distante soltanto 15 km dal centro di Amsterdam e i collegamenti sono tanti ed efficenti. Ecco tutte le opzioni per arrivare al centro della città.

Treno

Il treno è il mezzo più veloce per viaggiare dall’aeroporto sino alla stazione centrale di Amsterdam. Potete prendere il treno al piano terra dell’aeroporto di Schiphol. Il treno viaggia 365 giorni l’anno e 24 ore al giorno. Tempo di percorrenza circa 20 minuti. Una corsa singola costa 3,30 € e 7,80 € per fare andata e ritorno. Il biglietto può essere acquistato direttamente in aeroporto tramite le apposite macchinette o cliccando qui.

Autobus

Direttamente fuori dal Terminal degli arrivi, partono gli autobus 197 e 370 che portano al centro città. La corsa può durare tra il 30 e i 45 minuti a seconda del traffico e il prezzo del biglietto, da acquistare solo a bordo del bus, è di 4 €. Potete anche prenotare il Connexxion Schiphol Hotel Shuttle, un bus che dalle 6 alle 21 collega l’aeroporto direttamente a più di 100 hotel in città. Prezzo di € 17 solo andata.

Taxi

Fuori dal terminal degli arrivi troverete tanti taxi pronti a partire. Prezzo tra i 30 e i 50 € (dipende dall’orario e dalla giornata) e durata delle corsa di circa 20 minuti.

Rijksmuseum with big letters in Amsterdam, Holland (Netherlands)_shutterstock_100434301_1000px

Trova il tuo volo per Amsterdam

Dove dormire

Dormire in centro città può essere davvero costoso. Un albergo vicino piazza Dam o la zona dei Musei può arrivare anche a 200 € a notte. Questo non è per nulla un problema perchè, grazie all’efficentissimo sistema di trasporti, potete benissimo prendere un hotel un pò periferico e risparmiare tanto. La zona nord di Amsterdam o tutto ciò attorno all’Amsterdam Arena (stadio dell’Ajax, squadra di calcio di Amsterdam) sono valide alternative. Se volete dormire assolutamente in centro potete prenotare un ostello, ma con camerate tra un minimo di 8 ed un massimo di 16 persone. Un’ altra valida alternativa per trovare un posto per dormire in buona posizione ad Amsterdam è Airbnb, dove potrete prenotare stanze private, interi appartamenti o addiritura loft con piscina panoramica a prezzi decisamente accessibili.

Cerca un hotel ad Amsterdam

Guarda questi pacchetti low cost

Colorful tulips on sale in Amsterdam flower market_shutterstock_123824038_1000px

Come spostarsi

Guru-Tip: con l’ Amsterdam Travel Ticket, disponibile per 1 (€15) 2 (€20) e 3 (25) giorni avrete la possibilità di usare tutti i mezzi pubblici, anche traghetti, in città e anche quelli da e per l’aeroporto. Potete acquistarlo in aeroporto o tramite le apposite macchinette nelle stazioni e fermate dei bus. Il biglietto è valido dal momento del primo utilizzo. Inclusi inoltre sconti per attrazioni turistiche,musei e una mappa con cosa vedere ad Amsterdam.

Il centro di Amsterdam è molto piccolo ma ciò nonostante il sistema di trasporti è efficiente, degno di una grande metropoli! I tram e gli autobus pubblici ( gestiti dalla società Gemeentevervoerbedrijf) sono organizzati in un sistema di 18 linee, che garantiscono servizi 24 ore su 24. La metropolitana si districa su 4 linee che diventeranno 5 a breve. La Ring Line (linea 50), la Amsteelveen Line (linea 51), la North South Line (linea 52), la Gaasperplas Line (linea 53) e la Gein Line (linea 54). Sono disponibili biglietti per corse singole di 1 ora al costo di 2,60 €. Un biglietto giornaliero di 24 ore (sino ad un massimo di 96 ore)  costa circa tra 7 € e 66 € ma consigliamo di comprare, come detto, l’Amsterdam Travel Card per avere un prezzo più basso e ingressi a musei e sconti vari.

Tram_&_Metro_Amsterdam_2016

Ma un’ esperienza assolutamente da provare è….vedere Amsterdam girandola in bici. Qualcuno dice che ci siamo più biciclette che persone qui! Noleggiate una bici tra le tante disponibili tra le società pubbliche (potete prendere una bici e rilasciarla in un altro point della città) o quelle private. Ma fate attenzione! Ad Amsterdam per le bici, valgono le stesse regole che si applicano per una macchina. Potreste prendere una multa per limiti di velocità e non dimenticate di dare precendenza,sopratutto ai tram!

Amsterdam Bike People iStock_000024049786_Large

Cucina olandese

Quando si parla di Amsterdam, ma sopratutto di Olanda, non si può non pensare ai buonissimi formaggi che vengono prodotti da queste parti. Tante varianti dei celebri Gouda e Edam con sentori al tartufo, erbe, pepe, sino a gusti davvero esotici con cocco e mango. E altri formaggi tutti da scoprire, come il Maasdammer e il Nagelkaas della Frisia. Degustazioni disponibili praticamente ovunque, tra i mercati e i negozi ufficiali.

Dopo un cheese tasting non potrete non provare le patatine fritte olandesi: croccanti e grandi sono perfettamente accompagnate da maionesi e salse varie. E sopratutto sono una soluzione davvero a buon mercato: una “cartata” grande costa soltanto 3 € ! Gli stomachi forti, che vogliono annegare in un mare di fritto, devono provare le Bitterballen, polpettine fritte di carnei di manzo speziata, da affondare in una mostarda piccante! E per chi non ama il fritto ma ama i sapori forti, consigliamo un panino con l’aringa cruda servita con cetriolini e cipolla. E se dopo tutto questo avete ancora spazio per un dolcetto, concedetevi un mini pancake con burro e zucchero a velo o uno stroopwafel al caramello!

shutterstock_280037756

Cosa vedere ad Amsterdam in tre giorni

Se avete a disposizione solo 3 giorni per cosa vedere Amsterdam, non avrete comunque bisogno di correre per vedere i “must” della città. Come detto, la città si può facilmente girare a piedi o con i comodi mezzi e le distanze non sono così estese.

Giorno 1

La città merita una prima ispezione a piedi, un pò così, senza meta: i caratteristici canali e paesaggi faranno da cornice al primo approccio della città. Proprio tra uno dei tanti canali, vi consigliamo di prendere uno dei tanti battelli che portano tra le acque della città. Durata di circa 75 minuti, a volte anche con audioguida inclusa. Prezzo medio per un giro € 16 a persona. Sedetevi in uno dei tanti bar e concedetevi una birra e un piccolo snack. Per la sera visitate il celebre quartiere a luci rosse con le famose donne in vetrina: si tratta di uno dei quartieri più sicuri della città quindi non preoccupatevi di girare in libertà!

Giorno 2

La piazza centrale di Amsterdam, piazza Dam, è il luogo giusto dove iniziare un’ intensa giornata di visite e cosa vedere ad Amsterdam! In questa piazza troverete maestose bellezze: il Palazzo Reale con i maestosi disegni barocchi, costruito nel 1648, la Chiesa Nuova, sede di importanti eventi culturali e l’Obelisco ai caduti di guerra, che domina in mezzo alla piazza. Una passeggiata di circa 30 minuti vi porterà nella zona dei musei: impossibile non iniziare dal meraviglioso Museo Van Gogh. Per informazioni cliccate qui sulla pagina del sito ufficiale. Se desiderate comprare un biglietto salta fila, cliccate su questo link. Il museo ospita più di 1000 tra dipinti, bozze, e curiosità del celebre pittore Vincent Van Gogh. Fuori dal museo non può non mancare un selfie di fronte la scritta gigante “I AMSTERDAM”. Per chi ama la natura, una visita all’orto botanico può essere inserita in agenda tra cosa da vedere ad Amsterdam. Per la sera vi consigliamo di cenare e bere in uno dei tanti locali di Piazza Leidseplein, punto di ritrovo di olandesi e turisti di tutto il mondo.

Giorno 3

L’ultimo giorno di cosa vedere ad Amsterdam inizia nuovamente dalla zona dei musei: il Rijksmuseum è il museo d’arte più grande d’Olanda. Qui troverete opere dei più celebri artisti olandesi dal 1100 in poi: hals, Steel, Rembrandt e Vermeer giusto per citarne alcuni. Per informazioni cliccate qui sulla pagina del sito ufficiale. Dopo un piccolo snack, il tour prosegue con la visita della casa di Anna Frank. Si ripercorre la storia della famiglia Frank e dei crimini contro gli ebrei durante la seconda guerra mondiale.  Prima del tramonto rilassatevi con una bella passeggiata presso il parco Vondelpark, il più grande della città. Se amate i fiori, sopratutto Girasoli e Tulipani, fate un salto al mercato dei fiori vicino Singel. Ultima sera da passare visitando anche uno dei mitici coffee shop: non bisogna per forza fumare, ma una visita vale davvero la pena farla!

Reflections of Amsterdam

Cosa vedere ad Amsterdam in cinque giorni

Se avete a disposizione 5 giorni per visitare la città. ecco alcuni consigli per organizzare altri 2 giorni in giro per cosa vedere ad Amsterdam!

Giorno 4

Dopo 3 giorni di visite intense è il momento di rilassarsi totalmente. Il quarto giorno cosa da vedere ad Amsterdam si crea piano piano: camminate a caso seguendo il vostro istinto: a volte ci finisce per trovare piccole perle di bellezza e scorci meravigliosi. Se finite, ad esempio, al centro commerciale De Kalvertoren, salendo all’ultimo piano avrete una vista spettacolare della città! Se vi va, potete mangiare all’interno del centro commerciale e poi proseguire verso la Biblioteca Openbare Amsterdam. Anche da qui, oltre che un’atmosfera antica d’altri tempi, potrete godere di una vista drammatica della città! Il pomeriggio e la sera del quarto giorno, li lasciamo solitamente vuoti cosicchè possiate vivere liberamente la città come qualsiasi altro olandese del posto!

Giorno 5 

L’ultimo giorno per cosa vedere ad Amsterdam vi consigliamo una visita al museo/birrificio della Birra Heineken: al costo di € 16 avrete un tour guidato che vi porterà attraverso i processi di fermentazione sino all’imbottigliamento con un piccolo gadget in omaggio e 2 birre incluse nel bar del birrificio, incluse nel prezzo! Il modo migliore per salutare Amsterdam è, a nostro avviso, con un giro in bicicletta tra le vie della città. Vi sentirete parte della cultura e della società olandese e, sicuramente, sarà una delle esperienze più belle che farete nella vostra vita! Fate però attenzione a rispettare i segnali, i limiti di velocità e a non rimanere incastrati con le ruote tra i binari dei tram!

shutterstock_405827866

Informazioni sui musei

Museo Van Gogh

Informazioni utili

Indirizzo: Museumplein 6, 1071 DJ

Fermata tram: Van Baerlestraat n. 2 e 5

Orari: tutti i giorni dalle 9 alle 17

Ingresso gratis: 0-17 anni gratis

Sito ufficiale: 

https://www.vangoghmuseum.nl       

Il Museo Van Gogh è forse la tappa più importante per chi decide di visitare Amsterdam. Il museo detiene la più grande collezione di opere del celebre pittore olandese:più di 200 quadri, da piccoli schizzi sino ai celebri dipinti dei cinque periodi del pittore:  Paesi Bassi, , Arles, Saint-Remy, Auvers-sur-Oise. Inoltre sono presenti opere del fratello Theo e di alcuni pittori francesi (Pissarro, Gauguin, Manet, Corot). Il museo è strutturato su 3 piani. Le opere più celebri che si possono trovare sono: “I mangiatori di patate“, “Camera da letto ad Arles“, “Mandorlo in fiore“, “Corvi su campo di grano” e gli immortali “Girasoli”.

shutterstock_418374727

Rijksmuseum

Informazioni utili

Indirizzo: Museumstraat 1, 1071 XX

Fermata tram: Van Baerlestraat n. 2 e 5

Orari: tutti i giorni dalle 9 alle 17

Ingresso gratis: 0-18 anni gratis

Sito ufficiale: 

https://www.rijksmuseum.nl/    

Il Rijksmuseum di Amsterdam è situato nella Zona dei Musei , accanto al Van Gogh Museum e allo Stedelijk Museum , ed è facilmente raggiungibile da ogni parte della città in tram. Fondato all’inizio del XIX sec.,è il museo d’arte più grande d’Olanda. Qui troverete opere dei più celebri artisti olandesi dal 1100 in poi: hals, Steel, Rembrandt e Vermeer giusto per citarne alcuni. Ospita circa un milione di oggetti, che lo rendono il più grande museo d’Olanda, e, a causa di recenti lavori di ristrutturazione che hanno interessato l’edificio, alcune delle sue opere sono state “dirottate” in altri musei. (come quelli di Anversa o di Maastricht). E’ formato da 3 piani nei quali troverete anche importanti sezioni di Arte Orientale e Collezione di Stampe Antiche.

shutterstock_633326030

Stedelijk Museum

Informazioni utili

Indirizzo: Museumstraat 10, 1071 XX

Fermata tram: Van Baerlestraat n. 2 e 5

Orari: tutti i giorni dalle 10 alle 18

Ingresso gratis: 0-18 anni gratis

Sito ufficiale: 

http://www.stedelijk.nl/ 

Il museo Stedelijk è un interessantissimo museo di arte contemporanea, situato nella zona degli altri musei ed è nella lista dei top 10 di cosa vedere ad Amsterdam. Tra le celebri opere che potete trovare qui, abbiamo la Donna Nuda davanti al giardino di Picasso e il Violinista e la Donna Incinta ed autoritratto con sette dita di Marc Chagall. Molto interessanti anche le mostre ed esposizioni che si susseguono per tutto l’anno. Il prezzo di ingresso per gli adulti è di € 17 a persona. Prezzo studenti € 7,50. Insieme ai musei sopracitati forma uno dei centri museali più grandi al mondo. Il Museo è dotato di un ristorante con un menù molto ben fornito dove poter assaggiare alcuni piatti tipici e anche internazionali.

shutterstock_137202005

Casa di Anna Frank

Informazioni utili

Indirizzo: Prinsengracht 263-267, 1016

Fermata tram: Westermarkt n. 13,14,17

Orari: tutti i giorni dalle 10 alle 20

Ingresso gratis: 0-9 anni gratis

Sito ufficiale: 

http://www.annefrank.org/   

La casa di Anna Frank è un museo biografico dedicato alla vita della giovane ragazza ebrea. Ha vissuto durante la seconda guerra mondiale, ed essendo ebrea, doveva nascondersi dai soldati tedeschi. Il locale si trova sul canale chiamato Prinsengracht , nel centro della città, nei Paesi Bassi. È un locale del XVII secolo, il quale venne costruito nel 1635 da Dirk van Delft. La casa è adibita a museo dal 1960. Prezzo per la visita è di 9 € a persona per gli adulti e di 4,50 € per giovani tra i 10 e i 17 anni e per studenti con card universitaria. Vi consigliamo la visita della casa, principalmente per il suo valore storico e morale, in ricordo dello sterminio degli Ebrei.

shutterstock_548524999

Cosa vedere nei dintorni di Amsterdam

Nei dintorni di Amsterdam, potrete ammirare luoghi incantevoli che vale davvero la pena visitare. Vi consigliamo, qui, 2 visite.

Villaggio di Zaanse Schans

Zaanse Schans è un piccolo villaggio del ’700 ricostruito attorno a sei mulini a vento originali, ancora in funzione. Si trova a circa 15 km a nord di Amsterdam e, nei periodi caldi, si può raggiungere anche in bicicletta da Amsterdam. Tipiche abitazioni con mattoni rossi, piccole botteghe di artigianato e piccoli ristorantini tipici fanno da cornice ai grandi mulini ancora in funzione: sono ancora visitabili all’interno e dalla cima si può godere di una vista meravigliosa sui piccoli canali.

shutterstock_504324658

Giardini di Keukenhof

Se si visita Amsterdam in primavera, si deve assolutamente visitare questo trionfo di fiori e piante colorate!. Da Amsterdam si prende un comodo treno fino a Leida e poi dalla stazione si prende una corriera che in una ventina di minuti ti porta davanti ai cancelli del parco. Il parco è molto vasto, meravigliosamente ben tenuto, un tripudio di colori. I fiori sono abbinati nelle tonalità e nelle forme a creare spettacolari scenari. I giardini sono una meta molto battuta dai turisti quindi è meglio arrivare presto per evitare la folla. Passeggiare dentro questa oasi di tranquillità è stata davvero un’esperienza meravigliosa. Costo del biglietto di ingresso 17 € a persona.

shutterstock_428157550

Dopo che avete avuto modo di leggere su cosa vedere ad Amsterdam, cosa pensate? E’ davvero una città straordinaria! Se questo articolo vi ha convinto a partire, potete dare un’occhiata alle nostre offerte per trovare un pacchetto ad un prezzo davvero conveniente! Siete pronti a partire?

Trova un volo per Amsterdam

Trova un hotel ad Amsterdam

Cerca tra i nostri pacchetti per Amsterdam