Tutti sappiamo che Internet può nascondere pericoli, ma molti abbassano la guardia durante i loro viaggi all’estero, collegandosi a hotspot Wi-Fi pubblici o stazioni di ricarica. In questo articolo vi diamo 5 consigli per proteggere i vostri dispositivi da hacker e virus anche durante le vostre vacanze.


In collaborazione con Norton

Ricordate quando bisognava correre verso una cabina telefonica per chiamare casa durante le vacanze? O quando bisognava lottare contro enormi mappe per muoversi in una città nuova senza perdersi? Sembra passata un’eternità da allora ma in realtà la rivoluzione degli smartphone, dei tablet e dei laptop è arrivata da poco più di un decennio, trasformando per sempre il nostro modo di interagire con posti nuovi e di vivere le nostre vacanze. Oggi la connessione Wifi gratuita nelle camere degli hotel o in aeroporto è una cosa normale, ma solo qualche anno fa era considerata un servizio aggiuntivo a pagamento. Ma utilizzare gli hotspot pubblici è davvero così innocuo come sembra? In questo articolo troverete consigli e trucchi utili per una sicurezza informatica di alto livello ed evitare di essere attaccati da hacker e phisher durante le vostre avventure in giro per il mondo!

Come navigare online sicuri quando si viaggia

Aggiornamenti | Security software | Hotspot Wifi

VPN | Stazioni di ricarica pubbliche

Come navigare online sicuri quando si viaggia

1. Effettuare sempre gli aggiornamenti

Prima di partire per le vacanze, potete già muovervi nella giusta direzione per proteggere i device dalle truffe e dagli attacchi online. Date un’occhiata alle app e ai programmi installati e aggiornate software e app alla versione più recente: eventuali difetti di sicurezza identificati nelle versioni precedenti saranno così eliminati. Semplice, no?

2. Installare anti-virus e firewall

Anche se all’inizio potrebbe sembrare un po’ fastidioso può davvero tornare utile in situazioni difficili. Avere programmi antivirus e firewall installati sarà di grande aiuto, soprattutto per chi viaggia con una certa frequenza.

Il nostro consiglio:

Norton, uno dei leader nel campo della sicurezza informatica offre tanti pacchetti Norton Security:

  • Standard (PC, Mac o dispositivo mobile)
  • Deluxe (5 dispositivi)
  • Premium (10 dispositivi)
  • Deluxe & Free Norton Sercure VPN*

I programmi antivirus e firewall hanno come obiettivo principale quello di rendere le cose più difficili agli hacker. Ma c’è anche un altro grande vantaggio legato all’installazione di questi sistemi: se dovessi perdere lo smartphone, tablet o il notebook o se dovessi subire un furto, sarete in grado di localizzare rapidamente e facilmente ogni dispositivo mancante. Il software di sicurezza può anche aiutarvi a eliminare file e dati importanti su di essi, impedendo a estranei o ladri di accedere a password, e-mail o ai vostri profili social. Norton Security, ad esempio, aiuta a proteggere le vostre informazioni private da virus, ransomware, malware e da cybercriminali.

3. Evitare di collegarsi al free Wi-Fi (quando possibile)

È sempre una sensazione fantastica quando si trova un hotspot Wi-Fi gratuito all’estero e tutte le notifiche iniziano ad arrivare… per non parlare di Instagram e dei vostri bellissimi scatti che potete finalmente condividere ? Ricordate però che non sarete gli unici ad essere felici: i Wi-Fi aperti sono molto frequentati anche da hacker alla ricerca di obiettivi facili, che non sono chiaramente interessati ai pettegolezzi o a ciò che condividerete con i vostri follower, ma mirano piuttosto a mettere le mani sulle vostre password. Il nostro consiglio è quindi quello di fare molta attenzione e di evitare di controllare il proprio conto bancario o di effettuare acquisti online per ridurre al minimo la possibilità che dati importanti finiscano nelle mani sbagliate.

Come navigare online sicuri quando si viaggia

4. Usare una connessione internet VPN

Se non c’è modo di evitare le reti Wi-Fi pubbliche, allora si dovrebbe almeno collegarsi a una rete privata virtuale – o VPN in breve. Queste reti funzionano come ulteriore livello di sicurezza, rendendo più difficile l’accesso ai dati da terze parti. La sicurezza prima di tutto!

5. Evitare le stazioni di ricarica batteria con USB

Sapere che il telefono è a corto di carica può essere un po’ stressante, specialmente se si è in una città o in una località sconosciuta. In situazioni come questa le stazioni di ricarica pubbliche a cui collegare il dispositivo tramite cavo USB sono davvero una manna dal cielo… purtroppo però hanno anche dei difetti! È vero che possono fornire lo smartphone dell’energia necessaria, ma è anche vero che sono delle strade a doppio senso attraverso cui gli hacker potrebbero introdursi nei vostri dati e, cosa peggiore, non vi accorgerete nemmeno che sta accadendo! Per aggirare completamente questo problema vi consigliamo di acquistare un powerbank, ossia una batteria esterna da cui è possibile caricare il proprio smarphone, in qualsiasi momento. In questo periodo è facile trovare delle ottime occasioni per acquistare un powerbank: vi consigliamo di approfittarne perché si tratta di uno di quegli accessori che non possono mancare nel vostro bagaglio!

Come navigare online sicuri quando si viaggia

Gli hotspot Wi-Fi gratuiti e le stazioni di ricarica USB sono sicuramente comodi ma possono mettere in pericolo la vostra sicurezza. Se terrete in considerazione i nostri suggerimenti durante i vostri viaggi sarete ben protetti dalle truffe più comuni che potreste incontrare durante le vostre vacanze!

More handy tips and tricks for your next holiday:

*Offerta pacchetti introduttivi del 1° anno – vedi i dettagli qui here.
Questo articolo è stato realizzato in collaborazione con Norton.