Quando andare in Islanda

Il clima in Islanda

L’Islanda si trova sulla dorsale medio-atlantica e vicino al Circolo Polare Artico. A causa di questa posizione, troviamo un clima oceanico freddo in Islanda. Le estati fresche e gli inverni miti sono caratteristici del clima. La ragione di questo è la corrente del Golfo, che porta temperature calde. Il vento caldo Irmingerstrom assicura anche che sia più caldo sulla costa meridionale rispetto ad altre regioni. Sulla costa  Nord-Est e Sud-Ovest, tuttavia, c’è più freddo per via della corrente dalla Groenlandia. Se viaggi in Islanda in estate, puoi aspettarti temperature diurne tra 12 e 15 gradi. In inverno sono tra 0 e – 3 gradi. Fondamentalmente, è più caldo sulle coste che all’interno del paese. Per quanto riguarda le precipitazioni ci sono anche piccole differenze regionali. Nella regione del più grande ghiacciaio islandese, Vatnajökull, le precipitazioni sono più elevate. Nel Sud, la quantità di precipitazioni diminuisce e nel Nord dell’altopiano piove meno. I mesi estivi sono i mesi più piovosi dell’anno. Le condizioni climatiche per ogni singolo mese sono riportate nella tabella qui sotto. Scopriamo in dettaglio quando andare in Islanda.

Il meteo in tempo reale in Islanda

Tabella del clima per l’ Islanda (Reykjavik)

Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic
Max. Temperatura in °C 2 3 3 6 9 12 13 13 10 7 3 2
Min. Temperatura in °C -3 -2 -2 0 4 7 8 8 5 2 -1 -3
Ore di sole per giorno 1 2 4 5 6 5 6 5 4 3 1 0
Giorni di pioggia 13 13 14 12 10 11 10 12 12 15 13 14

Miglior periodo per andare in Islanda

Chi vuole esplorare il paesaggio dell’isola in tutta la sua bellezza, dovrebbe scegliere di viaggiare nei mesi estiviGiugno, Luglio ed Agosto sono i mesi perfetti per il tuo viaggio in Islanda. Durante questi mesi le temperature diurne sono più alte, in media dai 12 ai 15 gradi e possono raggiungere, in alcune regioni, oltre i 20 gradi. Inoltre, Giugno, Luglio ed Agosto sono i mesi migliori per viaggiare in Islanda poiché i giorni sono i più lunghi in quei mesi. Da cinque a sei ore di sole al giorno. Sembra poco, ma è tantissimo se paragonato ad i mesi invernali. Un altro vantaggio dei mesi estivi, in ​​Islanda, è che i giorni di pioggia sono relativamente pochi. Un massimo di dodici giorni di pioggia al mese in estate. A causa delle buone condizioni meteorologiche, Giugno, Luglio ed Agosto sono considerati alta stagione. E’ durante questo periodo, infatti, che la maggior parte dei turisti viene in Islanda.

Il migliore periodo per andare in Islanda. Panoramica mensile:

  • Giugno: 12°C, 5h ore di sole, 11 giorni di pioggia
  • Luglio:   13°C, 6h ore di sole, 10 giorni di pioggia
  • Agosto:  13°C, 5h ore di sole, 12 giorni di pioggia

Come periodi di viaggio alternativi, potete tenere in considerazione anche i mesi di Maggio e Settembre per le vacanze sull’isola di fuoco e ghiaccio. A Maggio, la primavera sta lentamente passando e le temperature stanno aumentando. In autunno, in Islanda, le temperature non sono troppo fredde. Chi preferisce le temperature invernali, può allora tranquillamente viaggiare anche d’ inverno. Le temperature sono più miti di quanto molti si aspettino e solo di notte scendono sotto i -3 gradi. Tuttavia, l’inverno è spesso tormentato dalla pioggia, come si vede nella tabella climatica sopra. Chiunque pianifichi il proprio viaggio in primavera deve essere preparato per il fatto che potrebbe non essere in grado di esplorare tutti gli angoli del paesaggio. In primavera, la neve invernale inizia a sciogliersi e le strade nel cuore dell’isola possono essere chiuse.

Nel migliore periodo di viaggio, esplora bene l’isola. I prati sono lussureggianti e invitano a passeggiate meravigliose. La vegetazione fiorisce e ti offre splendide viste. In alternativa, puoi esplorare il paesaggio in mountain bike o in kayak. Inoltre, hai l’opportunità di intraprendere escursioni sui ghiacciai. L’estate in Islanda ha molte attività pronte per farti conoscere il paese e la sua gente.

Miglior periodo per il litorale Nord dell’ Islanda

Il paesaggio islandese, coni suoi vulcani, geyser, cascate e ghiacciai attrae molti turisti ogni anno. Ma c’è uno spettacolo naturale che ha un’attrattiva speciale: l’aurora boreale. Anche se i mesi estivi di Giugno, Luglio ed Agosto sono il periodo migliore per viaggiare in Islanda, per vedere l’aurora boreale devi viaggiare in un altro periodo. Il miglior periodo di viaggio per l’aurora boreale sono i mesi invernali da Ottobre a Marzo. In questa stagione hai la maggiore probabilità di assistere a questo straordinario fenomeno naturale: non è infatti detto che riuscirai a vederla al 100 %. Le condizioni perfette per vedere l’aurora boreale sono notti polari fredde, scure e chiare. Se le nuvole coprono il cielo, infatti, risulterà davvero difficile notarla.

 

beste reisezeit Island Walbeobachtungen

Quando andare in Islanda per vedere le balene

In estate, quando fa più caldo nelle regioni settentrionali del mondo, le balene tornano da sud. Per questo motivo, l’estate è il momento migliore per andare a vedere le balene. Soprattutto Giugno, Luglio ed Agosto ti offrono l’esperienza unica di vedere le balene nel loro habitat. Ma anche a Maggio, Settembre ed Ottobre è possibile prenotare un tour di avvistamento di balene e vedere con le grandi creature del mare da vicino. Balene e delfini ti stanno aspettando! Se sei particolarmente fortunato, forse una balena blu verrà da te davanti all’obiettivo. Reykjavik e Húsavik sono noti per il whale watching.

L’inverno come miglior periodo di viaggio

Non tutti vogliono temperature primaverili durante un viaggio in Islande. Molti preferiscono il freddo dei mesi invernali. In questo periodo dell’anno le temperature scendono fino a 0 gradi ma il clima è ancora mite. Ed hai un paesaggio unico. Molte parti e soprattutto gli altipiani sono coperti di neve. Le cascate sono ghiacciate e i ghiacciai brillano nel sole invernale. Se ami i paesaggi innevati e avventurosi, devi venire in Islanda in inverno. Fai escursioni sul ghiacciaio, passeggiate sulla neve e lasciati affascinare dal panorama. Magari sentirai un pò di freddo durante i tuoi tour, ma dopo potrai riscaldarti nei bagni termali. Una nuotata nella Laguna Blu in inverno è un’ esperienza indimenticabile!

Beste Reisezeit Island Winter

La mia conclusione sul periodo di viaggio ottimale per l’ Islanda

Come per molte altre destinazioni di viaggio e anche per l’Islanda, il momento migliore per viaggiare dipende dalle tue preferenze. Se vuoi esplorare il paesaggio durante le escursioni, scegli i mesi estivi. Se ami le avventure sulla neve con paesaggi invernali e vuoi vedere l’aurora boreale, scegli i mesi invernali. Ciononostante, Giugno, Luglio ed Agosto sono i mesi migliori per viaggiare in Islanda. Allo stesso tempo, devi aspettarti prezzi più alti e molti più turisti. Coloro che vogliono fuggire l’alta stagione, devino scegliere altri mesi dell’anno. Ad esempio, la primavera vale un viaggio in quanto le balene tornano da Sud. O in autunno quando il paesaggio brilla di colori autunnali e ci sono meno turisti lungo la strada.

Il mio consiglio: non pianificare il tuo viaggio in Islanda troppo tardi. Il riscaldamento globale sta già avendo un impatto sull’isola e i ghiacciai più piccoli si sono già sciolti.

Pronti a partire?

Guarda le nostre offerte di viaggio