Bene. E’ arrivato il fine settimana e come troppe altre volte non sai cosa fare. Se siete stanchi di occupare il tempo con la spesa o il classico giro al centro commerciale e vi andrebbe di provare qualcosa di diverso, forse quest’articolo fa davvero al caso vostro.

Perché non andare alla scoperta delle bellezze della vostra città, o magari di una vicina: il nostro Paese è così ricco di opere d’arte, tesori della cultura e della storia, eppure spesso ce ne dimentichiamo. Non serve andare lontano, magari a due passi da casa da vostra c’è un museo, una galleria… Sarebbe un bel modo per vivere e rinsaldare l’appartenenza con il territorio. Soprattutto, sarebbe ancor più bello se tutto questo fosse gratis. E lo è! E il Guru vi spiega come.

#domenicaalmuseo

Istituita a Luglio con un decreto del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, l’iniziativa #domenicaalmuseo permette di visitare gratuitamente tutti i circa 420 musei e luoghi della cultura statale ogni prima domenica di ogni mese. Il debutto del 4 Luglio scorso è stato un vero successo: oltre 12 mila presenze a Pompei, solo in mezza giornata 13 mila persone sono entrate al Colosseo, più di 2000 al Museo Archeologico di Napoli. Chi ha visto un incremento significativo della media di presenze giornaliere è stata la città di Firenze con la Galleria Palatina, le Cappelle Medicee, La Galleria degli Uffizi e il Museo del Bargello.

Per il Ministro Dario Franceschini, la domenica dei musei rappresenta una “bellissima giornata di festa” e s’inserisce all’interno di un piano più ampio di riforma del piano tariffario dei musei. Oltre all’ingresso gratuito la prima domenica di ogni mese, è previsto il biglietto gratis per tutti i ragazzi al di sotto dei 18 anni e a pagamento per quelli al di sopra. 

L’obiettivo è quello di valorizzare il grande patrimonio artistico italiano coinvolgendo non solo i turisti che vengono da fuori, ma puntando anche sugli italiani, magari gli stessi locali: si mangia qualcosa, una bella passeggiata per il centro e poi un salto al museo, con la libertà di andare a naso e la più bella delle curiosità.

Consigli su come risparmiare

Prima di tutto, il trasporto. Non molto tempo fa ho scritto un breve articolo per tenervi aggiornati sulle offerte attive per quanto riguarda i viaggi in treno: qui troverete il link al mio articolo.

Se scegliete di spostarvi in treno, sappiate che con Trenitalia l’offerta Speciale 2 x 1 vi permette di viaggiare tutti i sabati in due pagando un solo biglietto. L’offerta è valida su tutti i treni nazionali nei livelli di servizio Business, Premium e Standard in 1^  e in 2^ classe.

Se invece scegliete di viaggiare con Italo c’è l’offerta Italo Famiglia che permette ai gruppi da 3 a 5 persone di viaggiare a un prezzo stracciato. Gli adulti pagano il biglietto con uno sconto medio del 15%, variabile a seconda delle tratte, mentre i ragazzi fino a 15 anni non compiuti viaggiano addirittura gratis. Per tutte le altre promozioni, non esitate a scorrere l’articolo treni.

Ma non basta: il Guru ha pensato anche al vostro alloggio. I migliori portali per la prenotazione alberghiera sono quelli di Booking.com e Venere.com. Le migliori offerte le trovate generalmente su questi portali, ma talvolta sono presenti promozioni temporanee, di cui potete usufruire per il soggiorno. L’elenco degli sconti per la prenotazione alberghiera è qui, basta cliccare.

In alternativa, gli hotel ai prezzi migliori li potete trovare su Trivago.

E ora, buona scorpacciata di cultura! E mi raccomando: siate ingordi!

Artikelbild_Rom_Forum_Romanun_2

Clicca qui per saperne di più

dome

Ricerca

Ti aiuterò a cercare l'offerta migliore

Cerca qui sotto il tuo Hotel

Newsletter

Vuoi essere aggiornato e non lasciarti sfuggire le offerte? Registrati alla newsletter!

Vacanza All Inclusive?

Vacanza in Europa?