La Grecia va verso la Bancarotta, eppure la Grecia era e resterà sempre uno dei posti preferiti dagli italiani per trascorrere le vacanze estive. Dato il rischio crescente di un tracollo economico mi è parso doveroso scrivere qualcosa per aiutare chi ha prenotato o ha tuttavia intenzione di prenotare una vacanza in Grecia a capire come comportarsi. Secondo le notizie che vanno e vengono da Atene, le banche resteranno probabilmente chiuse fino al 6 luglio, ma in realtà basta qualche piccola accortezza per godersi la Grecia senza troppi problemi nonostante le agitazioni.

Va innanzitutto chiarito che le restrizioni sui 60€ prelevabili agli sportelli bancomat non sono applicabili che a carte di credito e debito emesse dalla Grecia e che i turisti stranieri sono dunque esenti (decreto governativo greco). Di seguito intendo elencarvi alcuni semplici consigli che vi permetteranno di godervi la vacanza che avete sempre sognato senza problemi.

Consigli per chi viaggia in Grecia: contanti alla mano

Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, bisogna fare come facevano gli antichi, imbottirsi di contanti, e partire alla volta della penisola greca o delle sue suggestive isole. Il limite massimo trasportabile è di 10000 euro a testa, ma sono a dir poco cerca che non vi servirà un patrimonio di tal sorta per una settimana di vacanza.

Il sistema finanziario ellenico ha ulteriormente risentito della decisione di convocare un Referendum per decidere come agire nei riguardi degli aiuti Ue, e seppure i cittadini stranieri potranno pagare tranquillamente con carta, è ben probabile che commercianti, albergatori e ristoratori preferiscano i contanti.

urlaubsgeld

Consigli per chi viaggia in Grecia: verificare la regolarità dei servizi

In occasione del Referendum che si terrà il 5 luglio in Grecia per discutere il piano di aiuti proposto già da mesi alla Grecia, secondo riporta il portale ufficiale della Farnesina, potrebbero esserci dei disagi nella circolazione nei principali centri urbani del paese, con una possibile riduzione delle funzionalità di circuiti bancomat e carte di credito. Sarebbe meglio verificare che nel periodo in cui si prevede la propria vacanza i servizi di aeroporti, porti, ferrovie, banche ed ospedali si svolgano regolarmente.

Europe_Greece_Zakynthos_007

Consigli per chi viaggia in Grecia: occhio alle manifestazioni

Secondo la Farnesina, è buona abitudine quella di tenersi alla larga dalle manifestazioni durante il soggiorno, facendo attenzioni ad eventuali avvertenze delle autorità greche e luoghi di possibile assembramento nelle maggiori città del paese. Ad Atene ad esempio le manifestazioni hanno solitamente luogo in Piazza Syntagma, in Piazza Omonia e nel quartiere di Exarchia e Politecnico.

Come in ogni altra situazione, la prudenza è d’obbligo insomma. Meglio preferire le più classiche spiagge per turisti.

Europe_Greece_Zakynthos_009

Consigli per chi viaggia in Grecia: passaporto per lunghe permanenze

In caso di viaggi molto lunghi, con la durata di mesi anziché settimane, è meglio portare con sè il passaporto, perché in caso di Grexit, ovvero uscita della Grecia dall’Europa, la semplice carta d’identità non sarebbe più sufficiente per la dogana.

Atenas, Partenon

Ricerca

Ti aiuterò a cercare l'offerta migliore

Cerca qui sotto il tuo Hotel

Newsletter

Vuoi essere aggiornato e non lasciarti sfuggire le offerte? Registrati alla newsletter!

Vacanza All Inclusive?

Vacanza in Europa?