Viaggiare vuol dire, nella più felice delle sfumature, rompere con le abitudini, lasciarsi sorprendere da orizzonti più approfonditi di nuvole; imbarcarsi per sentieri non battuti come diceva il poeta greco Callimaco. E l’imprevedibile può coglierci dovunque in viaggio: oltre una curva, prima del naufragio del sole, quando un vespro viola cola dalle volte del cielo. E, perché no, in albergo. Già, in albergo. Soprattutto se deciderete di soggiornare in uno degli hotel di cui sto per parlarvi. Sono i più strani al mondo. Sono inaspettati. E sono dieci.

MirrorCube: il camaleonte della Svezia

A circa sessanta chilometri dal circolo polare artico, nei pressi del villaggio di Harads in Svezia, si trova il MirrorcCube: un rifugio sospeso nella foresta e completamente mimetizzato fra gli alberi. Realizzato in legno e alluminio riciclabile, è rivestito all’esterno da un sistema di specchi che lo camuffa perfettamente col paesaggio circostante. Come evoca il nome, la struttura è a forma di cubo e all’interno ospita un appartamento per due persone, con vista a 360 gradi sull’incanto della natura che lo circonda. Riguardo al freddo, niente paura: l’ambiente è dotato di riscaldamento a pavimento ed è completamente alimentato da risorse rinnovabili.

mirror_cube

Un hotel a quattro zampe: Dog Park Inn

Chi decide di soggiornare qui deve amare i cani, non c’è dubbio. Realizzato prevalentemente in legno, il Dog Park Inn è un Bed & Breakfast, formato da due strutture la cui forma è assolutamente fedele a quella di due Beagle, uno adulto ed un cucciolo. Dove si trova? Negli States e precisamente a Cottonwood, nello Idaho.

Big Beagles

C’è chi fa castelli di sabbia e chi alberghi…

Godersi il cielo stellato in una limpida notte d’estate è una delle cose più semplici e più belle che si possano fare. Quando si può, basta una semplice tenda in spiaggia e il gioco è fatto, ma in Gran Bretagna hanno voluto strafare. Eh già, perché a Weymouth nel 2008 è stato realizzato il più grande castello di sabbia che si sia mai visto. Ma non solo. Questo non è finito preda delle onde della sera, come avviene di solito, ma è divenuto un originalissimo hotel, dove era possibile soggiornare per soli 10€ a notte. Certo, occhio a non girare il cuscino a letto…

sandcastle_uk

Una tenda sotto le stelle in Francia

Rimanendo a contemplare la volta celeste, ma da un altro punto, ci spostiamo in Francia, a 12 chilometri da Marsiglia. Qui è stato realizzato l’Attrap Reves, il primo hotel mobile al mondo realizzato con delle tende trasparenti a forma di bolla. Facilmente smontabili e rimovibili, queste tende offrono a chi vi soggiorna la possibilità di dormire splendidamente sotto le stelle. A disposizione dei visitatori c’è un telescopio all’interno per ammirare costellazioni e pianeti. I rivestimenti trasparenti della struttura sono inoltre schermati contro i raggi UV del sole. Quanto costa una notte per due in questo incredibile albergo? Con 109€ dormite sotto le stelle e la colazione è inclusa.

attrap_reves_francia

“In un buco della terra viveva un Hobbit…”

Se riconoscete la citazione poco più in alto, allora questo è l’albergo che fa per voi. Siamo ovviamente in Nuova Zelanda, splendida terra scelta dal regista Peter Jackson per dare vita alla Terra di Mezzo ideata da Tolkien. Siamo all’interno del Woodlyn Park, nella località di Waitomo, qui è nato il primo Hobbit Motel, una sistemazione economica per turisti, chiaramente ispirata alle abitazioni Hobbit descritte nei romanzi del maestro inglese. Gli alloggi sono collocati ai piedi delle colline del parco, con i tetti ricoperti di erba. Tutti i materiali utilizzati per la costruzione sono perfettamente integrati con l’ambiente e le forme circolari di porte e finestre sono un evidente omaggio alla splendida Casa Baggins.

hobbit_motel

Un albergo con le ali nei Paesi Bassi

Un’altra idea decisamente originale ha trovato terreno fertile nei Paesi Bassi, dove un aeroplano risalente all’epoca della Guerra Fredda si è trasformato in un hotel di lusso. E’ situato accanto al Teuge Airport ed offre una suite per due con  vista sulla pista di decollo e atterraggio.

airplane_hotel

Willy Wonka’s Rooms

Il celebre proprietario della fabbrica di cioccolato più famosa al mondo, uscito dalla penna di Roald Dahl, sarebbe orgoglioso di questa camera d’albergo a New York, interamente realizzata di cioccolato. Per dei visitatori oltremodo golosi, ogni oggetto dell’arredamento è fatto di cioccolato: dalle poltrone al letto, dai lampadari alle opere d’arte; persino le pareti. La fondente suite è stata ospitata presso il Bryant Park Hotel, in occasione della festa di San Valentino nel 2008. Occhio a non mangiarvi tutto prima di lasciare la camera!

godiva_chocolate_suite

Un hotel per i bollenti spiriti

Torniamo di nuovo in Svezia. Stavolta ci troviamo a Jukkasjärvi, dove l‘Ice Hotel è il più grande albergo al mondo realizzato solo con neve e ghiaccio. Se una doccia gelida è per voi una bazzecola da foche, le sue elegantissime suite con -5°C vi faranno un baffo. Quasi tutti i mobili, letto compreso, sono costituiti da ghiaccio e neve. Inutile dire che la possibilità di soggiornare al “fresco” di questo singolare albergo sia limitata all’invero: in estate l’hotel si scioglie e viene completamente ricostruito ogni anno a Novembre.

ice_hotel

Amore a tutto country

Se quella che cercate è un’esperienza rustica, ma senza rinunciare al romanticismo, allora l’hotel Bett im Kornfeld in Baviera è quello che fa per voi. Diciannove giacigli vengono preparati all’aperto, in un campo di grano, da cui è possibile godere la notte stellata. Il materasso sarà il fieno e per prenotare una dormita vi bastano 15€.

hotel_fienile

Un fermento di soggiorno

Rimanendo in terra teutonica, andiamo a Ostbevern dove il Landhotel Hof Beverland propone soggiorni in una botte di birra gigante. Grazie ad una collaborazione con una fabbrica di birra locale, la Pott’s, l’albergo ha realizzato tre camere in onore del nettare dorato. Si dorme in grandi botti del XIX secolo, utilizzate per oltre cento anni e, ovviamente, si annaffia la serata con dell’ottima birra artigianale. Se poi volete concedervi una pausa benessere, c’è la sauna con vasche anch’esse a forma di botte.

birra_hotel