Con i suoi 4810 metri d’altezza, la cima del Monte Bianco domina l’orizzonte ed offre uno dei paesaggi alpini più entusiasmanti d’Europa. Ai piedi del massiccio più alto d’Europa non mancano le attività all’aria aperta, tra cui spiccano trekking, mountain bike ed alpinismo, con diversi sentieri, per esempio quelli della Valdigne, che si adattano facilmente a tutti.

Immaginate le vallate intervallate da queste alte e svettanti cime e la gioia dopo la scalata, di un buon pasto in uno dei mille rifugi che puntellano l’aria. Chi ama lo sci potrà godersi oltre gli 100 chilometri di piste della Val Veny per esempio o l’Espace San Bernardo con i suoi 150 chilometri a cavallo della frontiera francese.

monte bianco

Sicuramente l’attrattiva principale è però costituita dalla vetta imponente del Monte Bianco: grazie alla Skyway Monte Bianco si possono raggiungere i 3466 metri di Punta Helbronner in soli 10 minuti e dalla sua terrazza circolare si può godere di una vista mozzafiato a 360° sull’arco alpino, con Cervino, Monte Rosa e Grivola.

Monte bianco_FR

Dall’arrivo della pista, diversi itinerari portano poi a Chamonix e Courmayeur: tra questo quello che spicca sul fronte italiano è il Fuoripista del Ghiacciaio del Toula. In estate uno dei percorsi più amati è quello che unisce in rifugio Torino Vecchio e quello nuovo, con la sua terrazza panoramica.

Una interessante iniziativa promossa negli ultimi anni è quella dello Yoga ad alta quota: per questa stagione estiva quello di domani sarà l’ultimo appuntamento, ma dal prossimo giugno ci saranno nuove date.