Provate a chiudere gli occhi e a crearvi davanti agli occhi una immagine completa di cosa vi si figura davanti pensando ad un vulcano. Sicuramente in mente avrete un bel torrente fumante di lava o nel caso più tranquillo, un’alta cima coronata da nuvolette di fumo denso.

Ecco, voglio un pò destabilizzare questa pittoresca immagine con un’idea a cui magari finora non avevate pensato. Molti vulcani sono montagne perfettamente attrezzate per lo sci! In questo articolo voglio parlarvi dei luoghi più famosi al mondo per sciare su un vulcano!

Sciare su un vulcano – Etna

L’Etna con i suoi 3350 metri è il vulcano più alto d’Europa e posta questa premessa…quale meta più adatta per sperimentare il brivido dello sci? Gli sport invernali sono collegati soprattutto alla zona di Nicolosi (Etna Sud) e di Linguaglossa (Etna Nord). Qui ci sono ben 11 chilometri di piste fruibile, servite da 9 skilift e da una cabinovia a sei posti. Le due aree di sci non sono tra loro collegate, pertanto tra le due vi suggerisco la prima area, più attrezzata dell’altra.

Le due arre sono promettenti anche per chi è dedito allo scialpinismo e allo sci di fondo.

etna

Sciare su un vulcano – Niseko United, Giappone

Nella provincia di Hokkaido, in Giappone, sorge un vulcano con dimensioni modeste rispetto agli altri in articolo, ma abbastanza conosciuto per le sue sorgenti vulcaniche che lo rendono super apprezzato dai turisti australiani. Le aree sciistiche sono quattro e tutte collegate tra loro!

nikkado

Sciare su un vulcano – Elbrus, Caucaso

Fino a giugno il Caucaso è teatro di un vero e proprio spettacolo: non solo il Monte Elbruss possiede una delle piste da sci più lunghe al mondo, ma anche una delle più particolari! Con la seggiovia potrete raggiungere i 3800 metri d’altitudine e attraverso il battipista addirittura toccare i 4100 metri…attenzione dunque ad avere la giusta preparazione atletica, siamo davanti ad una vera e propria sfida sciistica.

elbrus