Il Capodanno è ormai alle porte e chi non ha ancora pianificato qualcosa è alla spasmodica ricerca. Oggi voglio darvi una panoramica sulle mete più ambite per il Capodanno 2015: partiamo da New York con un tocca e fuga a Tokyo e diverse altre soste nel mondo. Siete pronti a seguirmi in questo viaggio?

Capodanno a New York: cosa promette la Grande Mela?

Tra musica dal vivo e pattinaggio sul ghiaccio Central Park non smette di stupire: è un’alternativa valida al chiasso di Times Square, dove il conto alla rovescia per il ball drop tiene molti in trepidante attesa. Il ball drop è la pioggia di coriandoli che inonda la piazza più famosa al mondo in questa notte pazza ed inaugura il nuovo anno.

Non dimenticate che questa piazza ha anche un’altra tradizione tramandata fin dal lontano 1907: alla mezzanotte viene calata la ‘New Year’s Eve Ball‘, una grande sfera illuminata per dare il benvenuto al nuovo anno.

Skyline von New York mit Feuerwerk

Capodanno a Dubai – festa in grande stile

Dubai è una meta molto ambita durante tutto l’anno, figuriamoci cosa sono in grado di organizzare per la notte più pazza dell’anno! Il posto migliore per godere dei festeggiamenti è il Dubai Mall: i fuochi d’artificio illumineranno notte e giorno la città, che non bada mai a spese. I migliori locali e ristoranti si trovano sulla costa di Jumeirah: ogni locale ed ogni Hotel per Capodanno organizza il suo cenone tipico.

Chiudete gli occhi e provate anche solo ad immaginare lo spettacolo di colori del Burj Khalifa, il grattacielo inaugurato nel 2009 che per Capodanno viene illuminato da un gioco di luci sincronizzate con i fuochi d’artificio.

a_silvester_dubai

Mosca: festa al Cremlino

Secondo l’usanza russa il Capodanno lo si passa prima di tutto a casa, schiavi di un bel cenone in famiglia con tanto di vodka a contorno: allo scoccare della mezzanotte iniziano i festeggiamenti di piazza. Tutti sanno che con l’inverno russo non si scherza: Napoleone ha imparato a sue spese la lezione! A volte la temperatura arriva a toccare i -30 gradi e le ore di luce sono molto poche.

La Piazza Rossa ospita la più grande celebrazione di piazza con luci vibranti e spettacolari fuochi d’artificio.

mosca

Sidney fuochi d’artificio svettanti al cielo

Sidney è spesso associata a New York come Time Square d’Australia. Sullo sfondo dell’Opera il cielo si colora di fuochi d’artificio e dal Sidney Harbour godrete della migliore vista in assoluto sull’effetto cascata: l’effetto che i fuochi producono sulla baia è quello di una grande e scrosciante cascata.

Il primo fuoco d’artificio, cosa del tutto inusuale, sarà sparato all’una di pomeriggio del 31 Dicembre: si può dire con cognizione di causa che lo spettacolo prende avvio qui. Tutt’intorno alla baia cittadina troverete diverse postazioni ottime per carpire la migliore visuale: attenzione però perché in alcune è proibito l’uso di alcolici.

Sydney Harbour Bridge and fireworks

Capodanno a Tokyo sotto il rintocco delle campane

Nella notte di San Silvestro le strade di Tokyo pullulano di luci e colori. Il quartiere di Shibuya è il cuore dei festeggiamenti cittadini: la grande stazione centrale è invece il luogo clou da cui far partire il countdown, molto vicini al cuore notturno della città con locali, ristoranti e discoteche in cui recarsi dopo lo scoccare del nuovo anno.

La cultura giapponese è molto diversa dalla nostra ed una tappa essenziale per i festeggiamenti sono i santuari, popolari quasi quanto le discoteche in questa pazza giornata di festa. Al loro interno vengono allestiti non solo le sale di preghiera, ma anche stand gastronomici in cui brindare allo scoccare del rintocco delle 12 campane e piccoli chioschetti che vendono portafortuna per il Nuovo Anno.

8obraz_tokio_4