New Yorkla città che non dorme mai come canta Liza Minelli nel celebre film del ’77, è senza dubbio una delle destinazioni più gettonate al mondo. In aggiunta a questo, c’è però da dire che non è di certo la meta più a portata di portafoglio, anzi: è attualmente al quinto posto fra le città più care al mondo. E’ perciò una sorpresa più che piacevole scoprire che si può vivere la città anche senza spendere un soldo: basta sapere cosa fare. Eccovi quindi una piccola lista di cose da fare a New York, completamente gratis!

Tour gratuiti della città

Bild_New_York

Certo, la prima cosa che solitamente verrebbe da dirvi è che una bella passeggiata per le vie della città, semplicemente andando a naso, è il più delle volte un’esperienza unica per un contatto autentico. Ma è chiaro che non si possa fare lo stesso con una città delle dimensioni di New York. Ecco perché la possibilità di godere di alcuni tour guidati, assolutamente gratuiti si rivela doppiamente allettante.

  • Big Apple Greeter è un servizio  che invita i nuovi arrivati ad unirsi ad una passeggiata alla scoperta di varie zone della città. Il vostro cicerone non sarà una guida ufficiale, ma una persona come voi, desiderosa di spendere qualche piacevole ora raccontandovi la città. E’ senza dubbio un modo simpatico ed informale di rompere il ghiaccio e non è detto che, a volte, il possesso del tesserino di guida ufficiale faccia davvero la differenza.
  • Central Park è il cuore verde della città. La sua storia e le sue dimensioni sono incredibili, ecco perché la possibilità di avere per QUATTRO tour gratuiti del parco è a dir poco sensazionale. Potrete infatti scegliere tra il  heart of the park tour, il mid-park welcome tour, il conservatory garden tour e il northern welcome tour.
  • Free Tours by Foot offre invece visite guidate di ogni parte della città completamente gratuite! La cosa più interessante è che i tour possono essere personalizzati e tematici: ecco quindi i tour gastronomici o quelli dedicati agli studenti. Il servizio offerto è gratuito e siete liberi d ricambiare la cortesia con quanto riteniate giusto: se non volete pagare nulla, non vi morderà nessuno!
  • The Grand Tour è un tour settimanale senza bisogno di prenotazione. Gestito dalla Grand Central Partership, questa visita guidata copre la maggior parte dei siti d’interesse storico ed architettonico, come il palazzo della Chrysler, la Stazione Centrale e Pershing Square.
  • Hank’s New York Tours vi permette di ottenere una conoscenza più approfondita dei vari quartieri, grazie all’esperienza acquisita da Hank, la vostra guida, nonché agente immobiliare di professione.
  • A Women’s History Walk è senza dubbio un tour tematico. Attraverso 21 tappe dislocate in varie zone della città, vi racconterà New York con gli occhi delle donne che ne hanno segnato la storia lungo il cammino della modernità. Scrittrici d’avanguardia, donne che hanno infiammato i cuori e le piazze, che si sono battute per la libertà di voto sono le protagoniste di questo viaggio dalla prospettiva unica.
  • Free beer tour. Come suggerisce il nome, questo è un tour dedicato agli amanti del biondo nettare. Le visite vengono offerte ogni sabato dalla Chelsea Brewing Company e dalla Brooklyn Brewery. Ovviamente, degustazioni delle birre migliori reperibili in città sono d’obbligo!

Musei gratuiti a New York

American_Museum_of_Natural_History_New_York_City

Scoprire una città passando per i suoi musei può essere un’esperienza interessante per acquisire una prospettiva diversa sulla cultura del posto e in generale apre strade che non è possibile percorrere all’esterno. Qualunque sia la natura del museo, vale sempre spendere qualche ora al suo interno, a maggior ragione se è gratuito. New York offre vari musei il cui ingresso è gratuito tutto l’anno e altri per cui si può accedere liberamente in alcuni giorni della settimana.

Dal cimitero africano, al Bronx Museum of the Arts; dal Queens County Farm Museum al Colonel Ely Lilly Civil War Museum; dal Museo dedicato all’arte gay e lesbica al Museo dell’Arte Biblica; sono tutti quanti luoghi gratuiti della cultura. Per quanto riguarda invece alcuni parchi, giardini, zoo e altri musei che riservano il libero accesso durante alcuni giorni della settimana, qui si potete trovare la lista completa

Attrazioni gratuite a New York

Artikelbild_New_York_Skiline_Freiheitsstatue_Tagsueber

New York vanta alcuni dei poli museali e dei siti culturali più prestigiosi al mondo. Ecco perché una visita della città non può dirsi completa se non comprende anche alcune delle attrazioni principali. Se poi queste sono anche gratuite è anche meglio! Ecco pronta per voi una lista delle principali:

  • Il Ponte di Brooklyn
  • Mercato delle pulci di Brooklyn
  • Chrysler Building
  • 5Pointz Aerosol Art Centre
  • Flatiron Building
  • Grand Central Terminal
  • Little Italy
  • Macy’s
  • New York Library
  • Rockefeller Centre
  • Roosevelt Island
  • St Patrick’s Cathedral
  • South Street Seaport
  • Staten Island Ferry
  • Times Square

E siccome la statua più famosa al mondo non è visitabile gratuitamente, potete sempre vederla da lontano e magari fotografarla… a patto di avere un buon zoom!

Parchi gratuiti a New York

a_kreuzfahrt_new_york_hamburg_aida (1)

Beh, che dire, dopo una lunga giornata a spasso per la città, non c’è nulla di meglio di un bel pic nic al parco per recuperare le energie. Per fortuna a New York ci sono un po’ di parchi cui si può accedere gratuitamente.

Ovviamente il più famoso è Central Park,. Con una superficie di 347 ettari è il parco più grande della città, situato nel cuore di Manhattan. Senza rompere con la tradizione, il parco offre l’ingresso libero sin dal 1856. C’è poi il Brooklyn Bridge Park. Strutturato con diversi moli, offre una spiaggia, zone verdi e alcuni parchi giochi. Il Flushing Meadow Corona Park è stato creato per ospitare la Fiera Mondiale di New York del 1939 e 1940 ed oggi ospita uno zoo, un museo d’arte, un giardino botanico, un museo della scienza, lo stadio del baseball e un’aerea ricreativa. L’Hudson River Park è invece l’aerea verde perfetta per gli appassionati di skate. Ovviamente nulla vieta di farci una tranquilla passeggiata, per ammirare il panorama. Questi sono soltanto degli spunti: New York offre una lista ben più ampia di parchi cui si può accedere gratuitamente.

Party gratuiti a New York

Party-in-New-York

Quanti dei vostri amici possono dire di aver ballato tutta la notte a New York in occasione di un evento gratuito? Beh, ora voi potrete. E io sono qui per dirvi che sicuramente non tutti gli eventi e i party notturni a New York sono economici, ma, grazie a qualche mio suggerimento, se ne può sempre trovare qualcuno.

Il lunedì c’è il Mobile Monday’s! x The 45 Sessions, una serata tutta dedicata ai vinili e agli amanti della musica! Il martedì, invece, c’è la  ladies night at McFadden’s: solo per le donne una bottiglia di vino costa solo 2$! Il mercoledì al  Take a Turn for the Nurse la serata si fa piccante con gli spettacoli di burlesque e cocktail a non finire. Il giovedì c’è poi il Copacabana’s rooftop gay dance party. Il venerdì la musica funk la fa da padrone con il Call to Drum. Il sabato, infine, il Twirl Saturday’s  non solo offre l’ingresso gratis, ma anche free drinks ed un upgrade all’ingresso VIP. Mentre un gruppo di cinque o più donne ha in omaggio una bottiglia in champoagne!

E ora non vi resta che volare a New York. Certo, non sarà gratis, ma tenendo d’occhio il mio blog troverete sempre tutte le offerte convenienti per scoprire questa incredibile città!

Tutte le offerte per New York