Quali sono le mete estive per eccellenza? Negli ultimi anni si è avuta una crescita esponenziale di presenze nelle isole greche, vere e proprie perle del Mediterraneo. Ed è presto spiegato il perchè: le isole greche sono un mix di spiagge e cale incontaminate, di piccole casette dal colore bianco vivido, di verde della macchia mediterranea, il tutto condito da temperature perfette e strutture confortevoli ed economiche.  La lista delle isole è infinita, se pensate che sono più di  6000, delle quali però solo 227 sono abitate. Oggi cercherò di stilare una lista delle 10 isole più belle, che si differenziano dalle altre per panorami, elementi naturali, strutture e fama. Scoprite insieme a me queste bellissime perle.

Symi – Dodecanneso

Partiamo dalla caratteristica Symi, piccola isola del Dodecanneso che si trova a 40 km dalle coste di Rodi. Arrivando nel suo piccolo porto si ha come l’impressione che l’epoca dell’antica Grecia non sia mai finita. Le piccole case di Gialos infatti sono disposte ad anfiteatro affacciate sull’acqua.

symi

Icaria – Egeo Settentrionale

Questa isola deve al mito di Icaro: il suo nome proviene infatti da quello del figlio di Dedalo che secondo la leggenda cadde dal cielo e precipitò in mare proprio di fronte a questa isola. Ad Icaria potrete ammirare dei fantastici resti archeologici del Tempio di Artemide nella totale solitudine, essendo questa un’isola dove il turismo di massa non è ancora arrivato.

ikaria

Gavdos – Creta

La più meridionale delle isole greche e il punto più meridionale di tutta l’Unione Europea. Questa è Gavdos o Gozzo, che si trova a sud di Creta. Caratteristica dell’isola è la tranquillità, se pensate che ad abitarci stabilmente sono solo un centinaio di abitanti. Le spiagge di Agios Ioannis e Potamos accolgono i turisti nei mesi caldi, compresi molti naturisti, vista la quasi totale assenza di persone in giro.

gavdos

Leucade – Isole Ionie

Questa isola delle Ionie ha una caratteristica particolare: è l’unica raggiungibile direttamente in auto, essendo collegata alla terraferma da un ponte mobile. Meta prediletta dagli amanti del windsurf grazie alla famosa baia di Vassiliki. Tra i punti più caratteristici vanno menzionati la spiaggia di Porto Katsiki, dove secondo la leggenda si sarebbe suicidata la poetessa Saffo, e il piccolo villaggio di Agios Nikitas.

Lefkada-Island-beach

Mykonos – Cicladi

Tra le mete turistiche d’eccellenza e tra le più richieste dai turisti, Mykonos è uno spettacolo di colori ed odori. Le strade dell’isola si riempiono ogni estate di stranieri che rimangono affascinati dalla bellezza dei luoghi. A differenza delle altre isole qui le spiagge sono perennemente affollate, ma vi sono altri luoghi dove stare tranquilli come il complesso della Chiesa di Panagia Paraportiani.

Greece Santorini island Oia sunset, view above caldera with sea

Tilos – Dodecanneso

Tra le isole semi disabitate c’è quella di Tilos, Piscopi in italiano. Secondo la leggenda questa è un’isola dove abitarono animali preistorici, leggenda in parte confermata dopo il ritrovamento di ossa di mastodonti. Il turismo è quasi assente e varie specie di animali si fermano durante le lunghe migrazioni, principalmente uccelli rari. Immancabili i resti archeologici, come quelli di Telos e di Mesaria.

tilos

Skyros – Sporadi Settentrionali

Apertasi recentemente a un turismo ancora poco sviluppato e mai chiassoso, Skyros mantiene intatto il fascino secolare della cultura e della natura delle isole greche. Isola citata anche nei poemi omerici conserva una piccola acropoli dell’Età del Bronzo. Ricca di vegetazione, possiede dei caratteristici paesini arroccati sulle colline dal bianco candido.

skyors

Farmakonisi – Dodecanneso

Questa piccolissima isola è stabilmente abitata da solo una settantina di persone, per lo più pescatori. L’isola è famosa per essere stato il teatro di un evento particolare: Giulio Cesare infatti fu fatto ostaggio proprio qui, e leggenda vuole che dopo la sua liberazione tornò sull’isola e fece crocifiggere i suoi rapitori. In quest’isola non arrivano traghetti, per raggiungerla il miglior mezzo è il noleggio di una barca.

Pharmakonisi

Corfù – Isole Ionie

Corfù è in assoluto l’isola più vicina all’Italia nonchè la seconda più grande delle Isole Ionie. Altra particolarità è che Kerkyra, la città di Corfù, è stata inserita nella lista dei Patrimoni dell’Umanità dell’Unesco grazie alle sue stupende strutture del XVII e XVIII secolo. Senza dimenticare le sue spiagge, come quella di Paleokastritsa dove approdò Ulisse dopo il naufragio. Oggi è meta ideale di chi ama snorkeling e immersioni.

Europe_Greece_Corfu_015

Santorini – Cicladi

Nell’immaginario collettivo vedendo una sua qualsiasi foto si ha subito l’impressione di essere in Grecia. Ed infatti Santorini rappresenta la nazione ellenica nel mondo, grazie ai suoi panorami mozzafiato e ai suoi piccoli borghi a picco sul mare. Thira si trova nella parte occidentale dell’isola, arroccato su una scogliera a 260 metri sul livello del mare. Oia invece è il villaggio più bello dell’isola che è fortunatamente sfuggito al turismo di massa.

beautiful Santorini view of caldera with churches

Scopri tutte le nostre offerte

Scopri tutte le offerte per la Grecia